Argomenti affini:

Plia - Castelli

sedia pieghevole (1968)

Leggerezza, flessibilità e precisione tecnica sono i vantaggi evidenti di questo disegno di Giancarlo Piretti. Il meccanismo pieghevole della sedia era completamente nuova nella sua giornata. La sedia poggia su un comune delle tre dischi metallici che collegano la schiena, le gambe, e sedile in modo da poter essere ripiegato in una forma piatta compatta appena cinque centimetri.

La sedia elegante, che è anche adatto per uso esterno, ha evidenti forme arrotondate, un ovale insection struttura in acciaio tubolare e superfici trasparenti di plastica. Quando piegato, può essere appeso ad un gancio parete realizzati appositamente per questo scopo, ma possono anche essere impilati quando ripiegato.

Grazie alla sua struttura semplice e produzione semplice, "Plia" può essere prodotto a basso costo e offerti a prezzi altrettanto vantaggiosi. Più di quattro milioni di sedie sono state vendute dal 1969.

Nel 1971, questo progetto esemplare, ha vinto il BIO 5 Lyublyana premio alla Biennale e il premio Gute Form della Republik federale di Germania nel 1973.

Design: 1968
Produzione: 1969 ad oggi
Produttore: Anonima Castelli S.P.A.
Ozzano, vicino a Bologna
Dimensioni: 75 x 47 x 50,5, altezza sella 45,5 cm
Materiale: acciaio lucido, snodo in lega leggera pressofusa,
ovale in tubolare di acciaio, plastica Cellidor