Aziende

Designer

Argomenti affini:

Marco Zanuso

architetto - designer (1916 - 2001)

Marco Zanuso fa parte di un gruppo di designer che esercita la propria attività professionale nella città di Milano, impegnato nella sperimentazione dell'idea di "Good Design" 8buon design). La sua partecipazione fu alla base del processo di sviluppo dei principi del movimento.

Studia architettura al Politecnico di Milano e aprì il proprio ufficio nel 1945. Lavora nel ruolo di editore per la rivista di architettura Casabella nel periodo fra il 1952 e il 1956.

Lavoracome professore di architettura, design e urbanistica nel periodo fra il 1946 e il 1990, ed è uno dei fondatori dell'associazione per il disegno industriale ADI nel 1956.

Uno dei punti di interesse principali della sua carriera in design industriale è l'accessibilità dei costi degli articoli di mass produzione. Il suo lavoro in questo campo appare nella competizione Low-Cost Furniture sponsorizzato dal Museo di Arte Moderna di New York (MoMA) nel 1948.

Nel 1948 la casa produttrice Pirelli apre una nuova società, Arflex, con lo scopo di creare dei sedili imbottiti di spugna di gomma, e gli da l'incarico di occupparsi del design dei primi modelli. Marco Zanuso per l'occasione crea la sedia Antropus che viene prodotta nel 1949, e la sedia Lady che nel 1951 vince il primo premio alla Triennale di Milano.

Nel 1957 diventa partner di lavoro del designer Richard Sapper. Uno dei primi progetti realizzati in questa collaborazione è una sedia di tipo stacking di piccole dimensioni in plastica non rinforzata nel 1961. L'articolo risulta leggero, funzionale, giocoso e utile. Viene prodotto in molti colori ed è tra i modelli che promuovono l'uso della plastica per i mobili per la casa e per l'ufficio.

Nel 1959 Marco Zanuso comincia a lavorare per la ditta produttrice di apparecchi elettrici italiana Brionvega. Con Richard Sapper creauna serie di radio e televisioni dotate di un design che ottiene un grande successo.
 

Gli articoli sono immessi sul mercato nel periodo intorno al 1960 per poi essere incrementati con l'aggiunta di nuovi elementi della stessa serie nel periodo intorno al 2000.

Nel 1963 crea il design di Villa Shapiro, e nel 1964 si occupa degli spazi sperimentali di Via Laveno.

Lavorando con Richard Sapper nel 1972 si occupadel design di una serie di edifici abitabili per l'esibizione New Domestic Landscape al museo statunitense MoMA.

Tra i prodotti più noti:
Algol, televisore - Brionvega, 1964 (con Richard Sapper)