Argomenti affini:

link esterni:

www.lucacasini.com

Luca Casini

architetto - designer (1964)

Luca Casini nasce a Bologna e si laurea in architettura a Milano nel 1996. Nel 1997 apre il suo studio di Milano dove sviluppa progetti per prodotti da ufficio, complementi di arredo, packaging di profumi, accessori per la casa e per la tavola, collabora con Ritzenhoff Cristal, Atoma, Unilever, Newell e con C. Monti per Technogym, progettando lo stesso anno la prima bottiglia sferica in p.e.t.

Approfondisce la sua ricerca sulle forme primarie disegnando una serie di lampade per Dupont de Nemours in Corian esposte alla mostra "labirinti di Luce" al Palazzo dell'Arengario con il Patrocinio del Comune di Milano e mobili per collezioni private.

Nel 1998 fonda con Jacob Pringiers, lo studio di industrial design CASINI & PRINGIERS Associates, realizzando progetti in molteplici settori, dalla nautica all'occhialeria, dai prodotti elettronici ai gioielli, lavorando per aziende quali Luxottica Group, Riva Boats, WMF, BIC, Arcade, Asa Selection e con altri importanti gruppi industriali in Europa e negli Stati Uniti.

Dal 2000 al 2002 insegna presso il Politecnico di Milano.Nel 2002 Luca Casini disegna le mensole in cristallo curvato "Babila" per Fiam Italia.

Nel 2003 inizia la collaborazione con Olivari su progetti di maniglie per porta, con Confalonieri disegnando accessori per mobili e con l'azienda danese Folle progettando complementi in acciaio per la casa.

Disegna per Elica, leader mondiale del settore, l'innovativa cappa sospesa da cucina "Lift" con aspirazione perimetrale, lanciando di fatto nel settore una nuova tipologia "sospesa".

Luca Casini riceve nel 2004 il "DESIGNPLUS" award con le posate "Sonic" disegnate per WMF insieme a Jacob Pringiers, esposte al Museo della Arti Applicate di Francoforte. Sempre nel 2004 vengono presentate le maniglie Planet e Madison per Olivari. 

Nel 2005 disegna i coffe table 'T2' e 'T3' per 'spHaus' e l'esclusiva poltroncina "touch" per 'Arcade Avec'.

Nel 2007 viene invitato da Dupont™ De Nemours all'evento 40x40 per l'anniversario di Dupont™ Corian® disegnando il bowl "mirror" in seguito battuto all'asta dalla Pierre Bergé Associés di Bruxelles; lo stesso anno viene premiato con il "Baden Wurttemberg International Design Award" per la posata "Pure" di Auerhahn.

Nel 2010 Casini Studio inizia la collaborazione con Fila S.p.A., con Freudemberg e con altre multinazionali su progetti di prodotti elettronici e di prodotti di consumo.

Nel 2009/2010 Luca Casini disegna una collezione di mobili in edizione limitata e nel 2011 collabora con Maglital, disegnando il nuovo logo di Cruciani C, i packaging di prodotto ed alcuni braccialetti iconici anche in collaborazione con Damiani, disegnando inoltre una formella artistica applicata sul muro esterno dello storico Palazzo Comunale di Montalcino per il Consorzio del Vino Brunello di Montalcino.

Negli anni successivi la clientela è stata ampliata operando su ulteriori gamme di prodotto approfondendo la ricerca, incrementando esperienza e know how e ricevendo ulteriori riconoscimenti internazionali fra i quali il "red dot award" (tre volte) ed il "good design award".

Nel 2014/2016 ha sviluppato la collezione di mobili "Deframe" per Daa Italia

Nel 2016 il cavatappi "Elements" disegnato per Ritzenoff è selezionato per esposizione permanente al Vineum Bodensee Museum in Meersburg. Nel 2017 il tavolino/scultura Space Carving viene esposto a Palazzo Michiel in occasione della mostra Venice Design a cura della Gaa Foundation nel contesto della Biennale d'Arte di Venezia

Nel 2017 inizia la collaborazione con Pedrali disegnando la collezione di tavoli "Fluxo" presentata al Salone del Mobile 2018.

Lo studio, è diviso in due sezioni: "CASINI STUDIO" orientato allo sviluppo di progetti più tecnici e di beni di consumo legati al mondo della grande industria internazionale operando nei settori, dell'elettronica, dell'heath care, del packaging e dell'industrial design più generico.

"Luca Casini Design Studio" collabora con i propri clienti su progetti nell'ambito dell'arredo, del mobile e complementi per la casa, degli accessori moda e dei prodotti di lusso.