Designer

link esterni:

www.artek.fi/en

Artek

Arte e Technology (1935)

Artek è stata fondata ad Helsinki nel 1935 da quattro giovani idealisti: Alvar e Aino Aalto, Maire Gullichsen e Nils-Gustav Hahl. Il loro obiettivo era vendere mobili e promuovere una moderna cultura del vivere con mostre e altri mezzi educativi.

In linea con lo spirito radicale dei suoi fondatori, Artek oggi rimane un attore innovativo nel mondo del design moderno, sviluppando nuovi prodotti all'incrocio tra design, architettura e arte.

La collezione Artek comprende mobili, luci e accessori progettati da maestri finlandesi e grandi designer internazionali. Rappresenta la chiarezza, la funzionalità e la semplicità poetica.

Il nome Artek è una sintesi di "arte" e "tecnologia" - concetti centrali per il movimento modernista internazionale che è venuto alla ribalta negli anni '20.
Fu Walter Gropius, un esponente chiave del modernismo, che coniò il motto "arte e tecnologia - una nuova unità".

La tecnologia comprendeva metodi scientifici e di produzione industriale, mentre la concezione dell'arte si estendeva oltre le belle arti per abbracciare l'architettura e design.

Il modernismo mirava a raggiungere un'unione fruttuosa di queste due sfere. Questa stessa aspirazione ha guidato i fondatori di Artek nel nominare l'azienda.