Aziende

Designer

Argomenti affini:

link esterni:

Brionvega

Algol - Brionvega

televisore portatile (1965)

Nel 1964 Marco Zanuso e Richard Sapper progettano Algol per Brionvega, un televisore destinato a rivoluzionare i precedenti canoni e gli stessi ambienti domestici che lo ospitano.

Con le sue linee inconfondibili è uno dei prodotti rappresentativi dell’italian style degli anni Sessanta, il TV Color Algol di Brionvega è esposto nei piu famosi musei internazionali, tra cui il prestigioso Museum of Modern Art (Moma) di New York.

Algol è caratterizzato dallo schermo inclinato e arrotondato (Zanuso lo paragonò ad un cagnolino fedele che guarda in su il suo padrone), dalla maniglia in metallo estraibile e dalla brillante scocca in plastica in tre varianti cromatiche: arancione sole, nero notte e grigio luna.

Realizzato in plastica di Acrilonitrile-Butadiene-Stirene (ABS), metallo, vetro.

A lavorare con Giuseppe Brion, imprenditore milanese a capo di Brionvega, era un team di specialisti che discuteva di tecnologia e di forme, tutti a stretto contatto. Un sodalizio felice che realizzò apparecchi elettronici radiotelevisivi ancor oggi in produzione, sullo stesso disegno originale, aggiornati nella tecnologia digitale.

Molti prodotti Brionvega di quegli anni non temono il passare del tempo, sia Doney 14 (del 1962), con le sue curve e la sua piccola dimensione, sia Algol 11 (1964), sia Cubo Glass (1969), tutti firmati da Zanuso e Sapper superano la loro funzione divenendo complementi d’arredo e simboli della modernità.

Dal 2004 SIM2 Multimedia ha acquisito il ramo d’azienda Brionvega dedicato alla produzione audio e relativa licenza di utilizzo del marchio, per realizzare e distribuire nuovi prodotti o riedizioni dei prodotti storici del brand.

Si è così riproposto Algol al mercato, completamente rinnovato nell’elettronica grazie all’utilizzo di componenti digitali di ultima generazione come: l’altoparlante a banda larga, cinque livelli di ottimizazione video, telecomando ergonomico e multifunzionale.

Invariato è rimasto invece il design che si caratterizza per il famoso schermo inclinato e per la maniglia cromata ed estraibile e per i consueti colori arancione sole, nero notte e grigio luna.

L’elettronica è stata sviluppata nei laboratori Seleco.

Bibliografia:
Enciclopedia Televisione ''Enciclopedia della Televisione'' 2008 Milano
Corso Televisione ''Corso di televisione : con costruzione di un televisore'' 1962 Milano
Zanuso M. ''Marco Zanuso'' 1994 Milano
Fossati P. ''Il design in Italia: 1945-1972'' 1972 Torino
Catalogo radio ''Catalogo radio, televisione, elettroacustica 1965-1966 / Associazione nazionale industrie elettrotecniche (ANIE)'' 1965 Milano
Spazio '900 Modernariato&Design ''Il design di Brionvega/ The design of Brionvega'' 2001 Milano
Bramanti C. ''Design: il disegno industriale nella radio italiana / a cura di Carlo Bramanti'' 2005 Albino
Branzi A. ''Capire il design'' 2007
Carugati D.G.R. ''BRIONVEGA progetto l'emozione'' 2003 Milano