Aziende

Designer

Argomenti affini:

Design della moda

Design, moda, fashion, abiti, vestiti, Fashion design

Il design della moda (fashion design) è la branca del design industriale che si occupa della creazione di abiti e accessori, del vestire (indossare) in senso lato.

Patrie storiche riconosciute del fashion design sono l'Italia, l'Inghilterra e la Francia, oltre ai recenti contributi provenienti dagli Stati Uniti e dal Giappone.

Il design della moda nasce con la produzione seriale ed industriale del vestire, attraverso il lavoro dello stilista (creativo) e di varie competenze sartoriali in grado di comprendere e gestire il processo produttivo del capo di abbigliamento o dell'accessorio, coordinando specializzazioni molto diverse tra di loro.

Il settore, in continuo sviluppo e ricerca, utilizza tecnologie complesse ed avanzate, anche per gestire i nuovi materiali e le moderne tecniche di produzione che l'industria e la ricerca propongono.

Il termine "design della moda" o "fashion design" è spesso collegato a quello di "moda", indica un comportamento collettivo mutevole. Il termine è spesso riferito al modo di vestire.

La moda, storicamente detta anche "costume" nasce solo in parte dalla necessità umana di coprirsi con tessuti, pelli o materiali lavorati per essere indossati. In realtà l'abito assume precise funzioni sociali, atte a distinguere tra l'altro, le classi sociali, le mansioni sacerdotali, amministrative e militari.

Il fashion design è l'arte di disegnare, estetica e funzionalità all'abbigliamento e ai suoi accessori. Gli stilisti lavorano in vari modi nella progettazione di abbigliamento e accessori come borse, scarpe, cappelli, gioielli e bigiotteria

A causa del tempo necessario per portare un capo sul mercato, conducono ricerche sulle tendenze della moda e le interpretano per il pubblico dei consumatori. I designer anticipano i tempi interpretando le tendenze e influenzando il futuro mercato della moda.

Gli stilisti cercano di disegnare abiti funzionali e esteticamente piacevoli valutando e scegliendo tra una vasta gamma e combinazioni di materiali, modelli, tili e colori tra cui scegliere. 
Sebbene la maggior parte degli indumenti indossati per l'uso quotidiano ricada in una gamma ristretta di stili convenzionali, i capi elaborati, preziosi, a volte insoliti sono solitamente prodotti per l'alta moda, richiesti per occasioni speciali come la presentazione di una nuova collezione, per gli abiti da sera o per occasioni speciali.

Alcuni abiti sono fatti appositamente per un individuo, come nel caso della haute couture o della sartoria su misura. Oggi, gran parte dell'abbigliamento è progettata per il mercato di massa, in particolare l'abbigliamento casual e tutti i giorni, il prêt-à-porter che viene progettato e realizzato seguendo le logiche della produzione industriale.