Brainstorm

processo di formulazione di idee

Processo tramite il quale un gruppo di designer, o professionisti di altre aree di specializzazione, genera nuove idee usando tecniche che agevolano la creatività. Le tecniche usate durante la fase di brainstorming hanno lo scopo di dare ad ogni partecipante la possibilità di esprimere le proprie idee senza inibizioni

Brainstorm è una tecnica utilizzata per favorire da un lato la manifestazione della fantasia individuale, dall’altra l’interazione e la sinergia tra il pensiero e le intuizioni di tutti i partecipanti.

Per raggiungere questo duplice obiettivo è necessario disciplinare opportunamente l’attività complessiva definendo il tema da trattare.

Gli interventi non esprimono giudizi né censure nei confronti di altri interventi. Eventuali interventi non aderenti al tema saranno esaminati solo alla fine dell’attività, durante la valutazione complessiva del lavoro.

Brainstorm è un termine comune nella lingua inglese, una parola che indica il pensiero creativo, slegato.
 

Il brainstorming funziona focalizzando un problema, e poi lasciando emergere liberamente, senza ordine prestabilito, tante soluzioni originali quante più possibili, spingendole quanto più lontano sia possibile.

Il fondamento del brainstorming è quindi la generazione di idee, in modo individuale o in gruppo, evitando di darne subito un giudizio. La ricerca scientifica ha dimostrato che questo principio è altamente produttivo sia nello sforzo individuale che nel lavoro di gruppo.

In particolare nel brainstorming di gruppo i commenti dei partecipanti stimolino le idee di ognuno, in un sorta di reazione a catena delle creazione delle idee.